#Crypto

Resoconto sulle principali #crypto che stiamo seguendo in questo momento.

Nel mondo delle criptovalute è ormai risaputo che il bitcoin spesso tira giù il prezzo delle altre Coin, ed in questo momento l’andamento del Bitcoin è particolarmente incerto.

Immagine 1: tradingview – 2018-21-05 – timeframe 1 girono – andamento btc/usd

Come si può vedere nell’immagine 1 il wedge in viola fa da resistenza ai prezzi riportandoli giù. Anche il wedge più piccolo, in rosso, che ha rotto al rialzo in questi gironi, non sembra essere riuscito a rimettere in moto il trend bullish.

Anche tra le altcoin l’andamento è quasi tutto rosso ed i volumi di scambio nelle ultime 24h risultano essere bassi come si può notare nell’immagine 2 riguardante binance:

Immagine 2: binance – mercato btc ordinato per volumi nelle 24h

Si può infatti notare che le monete sopra i 5k di volume nelle 24h sono solo quattro.

L’ETH, che qualche giorno fa sembrava aver spiccato il volo, si è unito anche lui ad un incerta fase di lateralizzazione come si può vedere nell‘immagine 3:

Immagine 3: tradingview – timeframe 1 giorno – eth/eur

In questa fase del mercato l’opzione migliore può essere di rimanere IN per chi è già dentro, nella speranza di una risalita. Tuttavia sarebbe prudente inserire gli adeguati stoploss.

Noi di Cryptograph abbiamo preferito disinvestire parte del capitale, ovvero tutto quello investito in BTC, sfruttando l’ultimo rialzo. Siamo invece rimasti flat sui #LOOM, sperando che la volatilità di questa moneta possa dare un buon gain nel futuro.

#ETH – onda di Elliott 12345: ritracciamento prima della risalita?

#Etherium in questi ultimi giorni ha generato un elevato gain, passando dai 283€ del 2018/03/28 ai 694€ di massima di ieri 2018/05/05. Oggi è rintracciato a 642€, potrebbe trattarsi di un onda di Elliott 12345 e quindi a breve potrebbe esserci una risalita ?

Partiamo subito dal proporvi nell’immagine 1 il grafico dei prezzi dell’#ETH, con timeframe giornaliero:

Immagine 1: Tradingview – 2018-05-06 – Timeframe 1 giorno – ETH possibile onda di Elliott 12345

Da un analisi grafica dei prezzi l’onda di Elliott 12345 sembra una ipotesi valida e ci suggerirebbe, nel breve periodo, un ulteriore aumento dei prezzi. Inoltre i prezzi sembra vero essere in un canale di tipo bullish. Anche gli elevati volumi generati in questo periodo sull’Etherium supporterebbero l questa ipotesi di ripresa.

Un ulteriore segnale positivo ci è fornito dal ‘ADX e DI raffigurato nell’immagine 2 su timeframe giornaliero:

Immagine 2: Tradingview – 2018-05-06 – ETH – Timeframe 1 giorno – ADX e DI

Possiamo vedere come l’adx sta quasi per superare la linea dei 25K, se questo avviene sottolineerebbe che non è solo una fase di lateralizzazione dei prezzi.

I segnali sono positivi, bisogna tuttavia fare attenzione e cercare sempre un riscontro nei prezzi. Sopratutto nell’attuale fase di ritracciamento è opportuno fissare gli adeguati stop loss o, in alternativa, uscire dal mercato in attesa di segnali di risalita e quindi di inizio della successiva onda.

#BTC stazionario ? Le Altcoin sono la risposta

Vista l’attuale stazionarietà del #BTC, ed una possibile rottura al ribasso, vogliamo esaminare un esempio di possibile portfolio composto da varie #ALTCOIN che ci permetta di bilanciare i rischi e migliorare i guadagni.

Apriamo dunque l’articolo con la seguente locandina:

Le monete prese in considerazione in questo esempio di portfolio sono le seguenti:

  • #BTC: È sempre opportuno tenere sotto controllo il bitcoin in quanto influenza quasi tutto il mercato, quindi la manteniamo comunque nel portfolio. È utile anche per dare un po’ di stabilità;
  • #ETH #XRP: Etherium e Ripple sono le principali altcoin e sono molto influenzate dal Bitcoin, tuttavia hanno una volatilità spesso più ampia, sopratutto nel caso dell’#XRP. Quindi utili per massimizzare i guadagni ma tendono anche a massimizzare le perdite;
  • #LTC: anche il LiteCoin è tra le principali altcoin. In passato è stata in grado di fare dei bei numeri. Il trend nel lungo periodo sembra essere bullish per le principali Coin (basta confrontare i prezzi attuali agli anni precedenti), il prezzo del lite Coin sembra non essere molto vicino alla linea di trend. Ci aspettiamo quindi aumenti costanti nel tempo.
  • #XLM: Nell’ultimo periodo lo Stellar Lumen ha dato buoni risultati, con gain non elevati ma costanti nel tempo. Utile anche questa per dare stabilità al portfolio con aumenti costanti nel tempo.
  • #EOS #ONT: EOS e Ontology sono due scoperte di quest’ultimo periodo. Hanno la particolarità di star aumentando il loro valore anche mentre il Bitcoin è fermo o addirittura scende. Sono quindi utili per bilanciare il rischio del Bitcoin e delle principali altcoin.
  • #XEM: Nem è una moneta molto recente, almeno su Binance, nell’ultimo periodo ha avuto un buon aumento anche se attualmente è stazionaria. La manteniamo perché potrebbe darci sorprese nel futuro;

Abbiamo quindi selezionato sia monete per dare stabilità che monete per massimizzare i guadagni (ma anche i rischi). Utili anche le monete antagoniste al bitcoin o è anche nuove altcoin come lo #XEM che potrebbe riservare sorprese nel futuro.

Le percentuali di monete, con cui comporre il vostro possibile portfolio, le lasciamo scegliere a voi a seconda della vostra avversione al rischio. Sottolineiamo comunque che questa è solo una nostra personale e decliniamo ogni responsabilità se decidete di seguirla.

Analisi ETH:20/03/2018 – sera

In questo articolo descriviamo un esempio di analisi tecnica fatta questa sera sull’ETH (Etherium).

Nell’immagine 1 possiamo vedere l’analisi fatta:

Immagine 1: grafico ETH TradingView (BITSTAMP) – Timeframe 4h – 23:08 del 20/03/2018

Quello che possiamo notare è:

  • Il downtrend principale (e relativo ritracciamento);
  • Il supporto creato dal minimo del 2 febbraio 2018;
  • La resistenza più in alto creata dal massimo del 10 marzo 2018;
  • In viola una bandiera rialzista;

La possibile interpretazione è che la bandiera rialzista, che è un pattern di continuazione, indichi che il prezzo continuerà a salire. La resistenza appena superata avvalora questa tesi, oltre al fatto che la maggior parte delle principali monete (BTC, XRP, XLM) in questo periodo hanno riniziato a salire.

Nel breve periodo, quindi, potrebbe esserci un rialzo (con possibile obbiettivo dato dalla linea tratteggiata in viola). Bisogna tuttavia fare attenzione ad un possibile rimbalzo dettato dalle varie resistenze e downtrend.

Nel medio periodo si spera anche qui di avere un rialzo. Il mio obbiettivo, più che atteso direi sperato, è di tornare ad un rate di 740 euro e di effettuare un take profit.

Il lungo periodo, almeno per ora, rimane ribassista. Nulla però vieta che potrebbe esserci un capovolgimento della situazione (ovvero invece di mirare all’ennesimo massimo locale per poi ridiscendere, si potrebbe continuare con la salita).