Trident Trading System #TTS

Torniamo con un articolo teorico riguardante il Trident Trading System #TTS, per arricchire le proprie conoscenze di analisi tecnica.

Il TTS è uno strumento utilizzato per individuare un obbiettivo teorico di dove andrà il prezzo. Risulta quindi essere particolarmente utile, dopo aver individuato la direzione del trend, per capire dove potenzialmente attendersi un take profit.

Si basa sul tracciare quattro punti, l’obbiettivo teorico P4 da individuare e la conoscenza di ulteriori tre punti P1,P2,P3.

Di seguito una figura esemplificativa:

Immagine 1: rappresentazione dei quattro punti dell TTS

Sostanzialmente i tre punti conosciuti sono quello dell’onda precedente (vedere l’articolo sulle onde di Elliott) è l’obbiettivo è dove andrà a posizionarsi la successiva onda.

La formula del TTS suggerisce, in caso di un trend rialzista, che P4 sia calcolato come segue:

P4 = P2+P3-P1

In ottica di arrivare a P4 come massimo relativo, si suggerisce di aprire posizione lunghe a:

ENTRY PRICE = P3 + (P2-P1)/4

In modo date da aspettare prima di capire se da P3 si ha effettivamente luogo ad un movimento rialzista.

Da tenere come “livello di controllo” il seguente:

CRITICAL PRICE = (P3+P4)/2

Dove appunto si controlla che il trend stia realmente andando nella direzione sperata.

Considerazioni speculari vanno fatte per i trend ribassisti.

Riferimenti

  • Achille Fornasini, “Mercati finanziari: scelta e gestione di operazioni speculative – I metodi e i sistemi della moderna Analisi Tecnica a supporto delle decisioni operative”, 1th edizione del 1996, ETAS
  • Wikipedia
Condividi su:

#BTC: #wedge in #wedge?

Sul grande wedge presente sul grafico giornaliero del #BTC, si è formato un falling wedge più piccolo. Romperà al rialzo ?

Nell’immagine 1 possiamo vedere il grafico dei prezzi del #BTC e l’indicatore #RSI:

Immagine 1: tradingview – 2018-05-18 – timeframe 1 giorno – BTC wedge

Si può notare un wedge più grande con inclinazione neutra in viola, ed ad al suo interno un falling wedge tracciato in viola. Il falling wedge è un pattern di tipo bullish che suggerisce un rialzo dei prezzi. Anche l’RSI e le bande dì bollinger in ipervenduto suggerisce un rialzo dei prezzi.

In questo momento però, ogni previsione, va presa con attenzione visto il trend principalmente bullish. Quindi una possibilità potrebbe essere provare un entrata long sul breve periodo, tenendo presente che il triangolo in viola farebbe da resistenza.

Condividi su:

#Xem: #vbottom

Formazione #V-bottom sul grafico dei prezzi #XEM con possibile gain sul breve periodo.

Nell’immagine 1 possiamo vedere il grafico dei prezzi dello XEM su timeframe 1 ora:

Immagine 1: tradingview – 2018-05-17 – timeframe 1h – Xem vbottom

Possiamo notare una possibile formazione V-bottom sul grafico dei prezzi, che si realizza è una figura di tipo rialzista. Anche i volumi, e #RSI in #ipervenduto, sembrano supportare l’ipotesi di un v-bottom.

Se la figura si completa si potrebbe avere un gain di circa il 3,61% nel breve periodo.

Come sempre questo è solo un esempio di trading e non un segnale operativo.

Condividi su:

#wings: ogni tanto spiccano il volo?

Curioso l’andamento dei prezzi delle #wings, un #altcoin che segna spesso degli elevati picchi sulla singola candela.

Partiamo subito dall‘immagine 1 rappresentate il grafico die prezzi su timeframe 1 ora:

Immagine 1: trasingview – timeframe 1h – 2018-05-15 – picchi su grafico wings/btc

Come si può vedere i quadrati in giallo segnano alcuni di questi picchi, che sono caratterizzati oltre che da un aumento dei prezzi anche da un grosso aumento dei volumi.

Un possibile esempio di trading, per i trader full time, potrebbe essere quello di monitorare i volumi ed entrare in buy quando si sta materializzando il picco.

Un alternativa per chi ha meno tempo da poterci dedicare, sebbene piuttosto rischiosa, potrebbe essere quella di investire fissare direttamente un ordine di vendita ad un prezzo più alto.

Il fenomeno risulta comunque essere molto interessante, vista la frequenza di questi picchi, e sarebbe interessante riuscire a capire cosa gli scaturisce per poterli sfruttare meglio.

Condividi su:

#BTC: #Bullish sul breve periodo

Il #bitcoin sembra attraversare una fase #bullish nel breve periodo, con possibile gain del 3%.

Partiamo subito con l‘immagine 1 contenente il grafico de prezzi:

Immagine 1: tradingview – 2018-25-05 – btc/eur – timeframe 1h – possibile fase bullish

Si può notare come su timeframe 1h:

  • L’RSI è scarico, ovvero suggerisce un aumento nel breve periodo;
  • Il prezzo, dopo una grossa candela rossa, è rimbalzato sulla banda di bollinger inferiore, suggerendo anche qui un aumento del prezzo nel breve periodo;

Un possibile target sul breve periodo potrebbe essere poco prima della banda di bollinger superiore (circa 7400eur), con un gain di circa il 3%.

Data il trend principale che sembra essere ribassista, risulta molto utile settore uno stop loss mosso stringente.

Sottolineano che questo è solo un esempio di analisi, non è un segnale operativo.

Condividi su: