#BTC rotto al ribasso guidone

Si è appena rotto al ribasso il pattern del guidone su timeframe 4h, adesso si va per il test dell’ema 50.

Iniziamo subito con il grafico in immagine 1:

Immagine 1: tradingview – btc/usd – 2018-07-04 – timeframe 4h – guidone rotto al ribasso

Possiamo notare come il pattern del guidone (in verde scuro) sia stato rotto al ribasso, con volumi bassi e l’ADX che segnala un trend molto debole.

In questo momento si va per il test della resistenza dettata dall’ema50, sotto la quale potrebbe essere opportuno fissare gli opportuni stop loss.

Nell’immagine 2 mettiamo invece in evidenza la precedente inversione di trend di breve periodo avvenuta ad aprile 2018:

Immagine 2: tradingview – btc/usd – timeframe 4h – precedente inversione di trend

Si può notare come la precedente inversione di trend è avvenuta in maniera molto più netta (fasi evidenziare in rosso), e che quindi quella attuale potrebbe essere solo una fase di lateralizzazione.

Sempre in immagine 2 possiamo vedere in viola il pattern del triangolo sul lungo periodo che è stato rotto al ribasso ma non ha successivamente è stato di nuovo rotto al rialzo, indicando quindi una possibile ripresa.

In definitiva la situazione attuale è da monitorare, monitorando i segnali indicati e facendo attenzione ad una possibile fase laterale che potrebbe riprendere la sua corsa al ribasso.

Condividi su:

#BTC in ripresa?

Il #BTC è risalito di prezzo nelle ultime giornate, con un significativo aumento di prezzo nelle ultime 4h, che sia un segno di ripresa?

Partiamo subito dal grafico dei prezzi nell’immagine 1:

Immagine 1: tradingview – btc/usd – timeframe 1h – 2018-07-02

Quello che si può notare è:

  • Un doppio bottom sul grafico dei prezzi, seguito dalla rottura al rialzo di un triangolo, entrambi segni rialzisti;
  • L’RSI in ipercomprato, dovuto all’ultima salita;
  • L’ADX che segna ancora una scarsa forza del trend;

Visti questi fattori un esempio di trading per chi è fuori dal mercato, è di rimanere fuori in attesa di una probabile correzione al ribasso dei prezzi. Successivamente decidere un entrata con gli opportuni stop loss.

Per chi è nel mercato potrebbe invece essere buona cosa rimanere flat, anch’esso con gli opportuni stop loss, in attesa di capire se la salita continua.

Noi di Cryptograph Team siamo attualmente nel ,recato e rimaniamo flat.

Condividi su:

#EOS: #bullish sul breve periodo ?

Il #BTC è in fase di lateralizzazione da giorni, nel mentre il mercato delle #crypto è dominato dalle #altcoin, come l’#EOS il cui grafico dei prezzi sembra indicare un trend rialzista nel breve periodo.

Iniziamo subito con l’immagine 1 contenete il grafico dei prezzi:

Immagine 1: tradingview – 2018-08-06 – timeframe 4h – eos/btc

Possiamo notare come:

  • Il grafico dei prezzi si mantiene al di sopra dell’EMA 50 (linea blu);
  • L’RSI ha un andamento rialzista in accordo con i prezzi;
  • L’ADX sembra quasi suggerire una fase di lateralizzazione, bisogna quindi fare attenzione;

In definitiva sembra esserci un trend di tipo rialzista nel breve periodo.

Un possibile esempio di trading è di entrare long, serrando lo stop loss poco stop l’EMA 50. Un possibile gain potrebbe essere intorno al +10% del prezzo attuale.

Condividi su:

#Btc possibile ripresa?

Analisi del Bitcoin sul lungo, medio e breve periodo potrebbe indicare un momento di ripresa dei prezzi

Come tutti sanno il Bitcoin a dicembre 2017 ha raggiunto il suo apice di prezzo per poi crollare. Se tuttavia si calcola il prezzo nel lungo periodo il prezzo risulta essere in un uptrend.

Iniziamo dal grafico dei prezzi nel breve periodo rappresentato nell’immagine 1:

Immagine 1: tradingview – timeframe 4h – btc/usd

Possiamo notare che si sono alternate tre fasi, una di salita dei prezzi, una di discesa, fino ad arrivare alla fase tre, quella attuale, che risulta essere di nuovo in salita.

Nell’immagine 2 possiamo vedere più da vicino la fine della fase due, con conseguente inizio della fase 3:

Immagine 2: tradingview – timeframe 4h – btc/usd – fine fase due ed inizio fase 3

Si può notare che l’inizio della fase 3 è stata preannunciata da una Bullish divergence sull’RSI, come abbiamo preannunciato in un precedente articolo su questo blog.

Come possiamo vedere nell’immagine 3, l’attuale fase 3 di aumento dei prezzi ha come supporto il trend di lungo periodo (linea in nero) ma a sua volta una resistenza intorno agli 8000usd data dalla parte superiore del triangolo in viola, che invece regola il trend del medio periodo.

Immagine 3: tradingview – timeframe 1 giorno – btc/usd – trend di lungo periodo

In generale il trend di lungo periodo sembra aver invalidato, almeno nell’immediato, quello di medio periodo, suggerendoci quindi che continuerà un trend di tipo rialzista.

Un possibile esempio di trading è quindi di rimanere nel mercato (o di acquistare per chi è fuori) inserendo gli opportuni stop loss.

Condividi su:

#BNB – Bullish

In questi ultimi giorni di incertezza del #BTC acquista valore il Binance Coin, traccciando un trend bullish sul grafico giornaliero.

Iniziamo con il grafico dei prezzi nell’immagine 1:

Immagine 1:tradingview – 2018-06-01 – timeframe 1d – bnb/btc su binance

Si può notare:

  • ADX oltre i 30k che suggerisce un trend molto forte;
  • DI che suggerisce a sua volta un trend Bullish visto che il +di interseca al rialzo il -di;
  • Il parabolic sar, direttamente sul grafico dei prezzi, che suggerisce un trend Bullish;
  • L’RSI in zona di ipervenduto che tuttavia suggerisce di fare attenzione;

Una possibile strategia di treding è quindi di acquistare ipotizzando una possibile salita dei prezzi. Necessario piazzare un opportuno stop loss a circa un 3% in meno il livello attuale dei prezzi.

Nell’immagine 2 possiamo vedere l’opportuno stop loss inserito su binance:

Immagine 2: binance – stop loss inserito

Nell’immagine 3 possiamo vedere l’ordine di acquisto trattandosi di un esempio di trading reale:

Immagine 3: binance – ordine di acquisto

Condividi su: